La fine delle vacanze e il rientro al lavoro, ma l’inizio di un periodo, Settembre, in cui i prodotti più prettamente estivi lasciano il posto a quelli di passaggio verso i giorni più freddi, così come man mano cambiano le giornate, così lentamente cambiano profumi, sapori e colori dei nostri cibi.

Pomodori Secchi – Filetti di Melanzane

La grande stagione di pomodori e melanzane, protagonisti sulle tavole in agosto, non è ancora finita.

Via libera a sottoli e sottaceti. Alle conserve di pomodori secchi o peperoncini. Ma, settimana dopo settimana, andranno a diminuire, lasciando il posto alle prime zucche e, nel procedere del mese, bietole, spinaci e cicorie e altre verdure in foglia.

Nelle zone più fresche, confidando in un settembre più piovoso, dovrebbero arrivare i primi funghi: galletti, finferli, porcini, ovoli, chiodini e prataioli da fare fritti, al forno, trifolati, in insalata, o usati per un sugo o una zuppa. Sono il simbolo dell’autunno ormai alle porte.